Our News

Puntare sui social utilizzando un linguaggio specifico. Ecco le cinque tendenze che i marketer non potranno ignorare nel 2016

cm advisor smart cityAdattarsi o morire. Non usa troppi giri di parole il sito AdAge.com per raccontare quello che, dal suo punto di vista potrà essere l’atteggiamento che i marketers dovranno adottare per affrontare i nuovi e a volte imprevedibili sviluppi del mercato della pubblicità e della comunicazione nei prossimi dodici mesi. Davanti alla continua crescita nell’uso di software di ad blocking, sarà sempre più inevitabile puntare sui social network, spiega il sito, sottolineando come in particolare la diffusione di piattaforme di messaggistica one-to-one sarà sempre più uno stimolo per i brand per trovare un modo per essere sempre più presenti su di esse, anche se al momento non ci sono stati molti progressi in questa direzione.

La classifica 2015 dei canali tv free in Italia

grafico share tv cm advisorLa classifica dei canali tv free che in Italia nel 2015 hanno superano l’1% di share.

Adv: Fatti seguire dal nostro team per la tua campagna in tv

 

1 Rai 1 17,03
2 Canale 5 15,41
3 Rai 2 6,82
4 Rai 3 6,65
5 Italia 1 5,68
6 Rete 4 4,61
7 La7 3,06
8 Real time 1,52
9 Rai YoYo 1,43

App e microchip, così l’agricoltura 2.0 tutela imprenditori e consumatori

cm advisor appApp, QR-code, microchip. Il vocabolario dell’imprenditore agricolo si è dovuto aggiornare da un pezzo. E basta farsi un giro in una delle fiere del settore per capire che la tecnologia è il presente della produzione agricola e agroalimentare. Per questo, all’Expo di Milano s’è celebrata anche la Giornata dell’innovazione, dedicata alla creatività made in Italy e alle idee innovative di tanti giovani imprenditori. Allevatori e coltivatori della Coldiretti hanno così portato all’Esposizione universale le loro esperienze di agricoltura 2.0, per raccontare come sono riusciti a rendere più competitive sul mercato le loro aziende. Perché oltre a dotarsi di macchinari moderni o di strumentazioni sofisticate, è importante anche inventarsi piccoli trucchi sia per abbattere costi e sprechi sia per guadagnare la fiducia del consumatore.

La lavatrice-cyclette che ti permette di lavare i vestiti restando in forma

Simile a una cyclette, lava i panni senza elettricità: per risparmiare sfrutta la nostra attività fisica, permettendoci di bruciare calorie. L’energia può anche essere immagazzinata nella batteria, alloggiata nella ruota posteriore, per avviare il lavaggio in un secondo momento.

I lavori più (e meno) stressanti del 2016

Parrucchieri e pompieri, tecnici ospedalieri e informatici, soldati e spin doctor: ecco chi non dorme la notte e chi vive con poche responsabilità e pochi pensieri

I fattori di stress sul lavoro possono essere tanti: scadenze e rivalità eccessivamente opprimenti, lunghe trasferte e ancor più lunghe giornate, livelli molto alti (ma anche molto bassi) di responsabilità e competitività, grandi sforzi fisici e anche veri e propri rischi per la propria incolumità. Il portale americano CareerCast ha provato a metterli in fila per determinare la classifica dei lavori più stressanti, e di quelli più rilassanti, del 2016.

Food italiano “strategico”: 6 miliardi da investire

Il food è strategico, nell’economia italiana. E l’agricoltura e l’agroalimentare “non sono il passato del Paese ma la pagina più bella ancora da scrivere”. E’ la convinzione del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nel corso della firma di un protocollo di intesa tra ministero delle Politiche agricole (che d’ora in avanti prenderà il nome di Ministero dell’Agroalimentare) e Intesa Sanpaolo, che stanzia 6 miliardi di euro per i prossimi 3 anni all’agroalimentare. Tutti da investire.